mercoledì 25 gennaio 2017

La tratta ferroviaria Siracusa-Comiso classificata come “ferrovia turistica”. Accolto mio odg.


Classificare la linea ferroviaria Siracusa-Comiso come ferrovia turistica. E’ questa la sintesi del mio odg accolto in Aula alla Camera nel corso dell’esame della proposta di legge che reca disposizioni per l'istituzione di ferrovie turistiche mediante il reimpiego di linee in disuso o in corso di dismissione situate in aree di particolare pregio naturalistico o archeologico.

La Siracusa-Comiso riveste particolare importanza nella parte sud – orientale della Sicilia e l’individuazione di tale tratto porterebbe innegabili vantaggi alle due province attraversate, Ragusa e Siracusa.
La tratta che attraversa il Val di Noto Patrimonio dell'Unesco fino al Castello di Donnafugata viene classificata "Turistica" limitatamente le domeniche mentre nei giorni festivi ed in particolare in estate, per scelta dei vertici regionali, la linea viene disabilitata, al fine di consentire la circolazione del "Treno Turistico del Barocco" o di altri treni turistici che vengono proposti. La classificazione in “ferrovia turistica” consentirebbe, quindi, di avere, per questa linea ferroviaria, la doppia utilizzazione di "normale linea ferroviaria" e quella di "ferrovia turistica" dando notevole impulso allo sviluppo Turistico ed alla conoscenza delle bellezze architettoniche, ambientali e paesaggistiche oltre che enogastronomiche dei nostri territori.

Nessun commento:

Posta un commento