lunedì 27 febbraio 2017

Avviare un percorso di stabilizzazione per gli Asu. Basta con le continue proroghe di rinnovo del loro contratto.


Una vertenza che va avanti da troppo tempo e che necessita di chiare risposte agli oltre 5.600 lavoratori Asu siciliani che svolgono da più di 20 anni la loro attività in impieghi socialmente utili. 

E' necessario avviare un percorso di stabilizzazione di detto personale e superare le continue proroghe di rinnovo del loro contratto che non può essere previsto sine die. A tal proposito sono intervenuto sul Governo Nazionale chiedendo al Ministro del lavoro e delle politiche sociali, nell’ambito delle proprie competenze, l’avvio di un percorso normativo che definisca un quadro di regole certe per la stabilizzazione dei precari ASU. E' opportuno, infatti, trovare una soluzione efficace ed efficiente per questa tipologia di lavoratori, indispensabili per la loro attività che viene svolta regolarmente in modo dignitoso e proficuo e per l’acquisizione delle competenze maturate nel corso degli anni.

Nessun commento:

Posta un commento