mercoledì 8 marzo 2017

IMPEGNO MANTENUTO: L’OSPEDALE DI MODICA E’ SPOKE!


Il ministero della Salute riceverà in queste ore ufficialmente il piano della nuova rete ospedaliera siciliana in cui è stato mantenuto l’impegno preso con il sottoscritto direttamente dal Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin e ribaditomi sabato scorso dal sottosegretario di Stato, Davide Faraone, in occasione della sua visita in provincia di Ragusa: 

L’OSPEDALE MAGGIORE DI MODICA SARA’ SPOKE! Prendo atto con piacere del clima di ritrovata collaborazione con cui si è svolta l'interlocuzione di queste settimane tra l'assessore Gucciardi e il Ministro Lorenzin che, riguardo al nostro territorio, ha 'corretto' la ‘disattenzione’ che, nella sua precedente stesura, aveva retrocesso l’ospedale di Modica a ‘ospedale di base’, mortificandone la storia e l’attualità.L’ospedale di Modica, così come quelli di Vittoria e Ragusa, è, dunque, classificato come SPOKE e per il nostro territorio si tratta di poter offrire e fruire di un’offerta sanitaria adeguata che qualifica la professionalità di tutti gli operatori della sanità iblea, ampliandone l’obiettivo di crescita.Da parte mia, non posso fare altro che ringraziare il ministro, Beatrice Lorenzin, per avere mantenuto l’impegno importante che aveva assunto con me quando sollecitai la ‘correzione’ di un piano che sarebbe stato, semmai adottato nella sua prima stesura, penalizzante per l’ospedale di Modica.
Questo atto, zittisce anche chi, novella ‘cassandra’, aveva dubitato del mantenimento di quell’impegno da parte del ministero della Salute che, invece, si è concretato in maniera totale. Adesso via libera anche alle nuove assunzioni e ai concorsi che consentiranno di dotare i vari reparti di una guida certa e di altri operatori sanitari per poter migliorare il servizio al cittadino.

Nessun commento:

Posta un commento