martedì 8 agosto 2017

Assunzioni nella sanità siciliana: critica e sospetto nascono spontanei


L'Assessore Gucciardi sia coerente e dia subito il via ai concorsi annunciati. Andiamo verso l'ennesimo annuncio clientelare teso ad illudere migliaia di siciliani

assunzioni sanità
Tutti esultano per l'annuncio delle assunzioni nella sanità siciliana, ma ovviamente la critica e il sospetto nascono spontanei.

L'ennesimo annuncio sotto elezioni è forse l'ennesima delusione per i siciliani? Lancerei una sfida all'assessore Gucciardi: avvii immediatamente le procedure concorsuali, in modo che si concludano prima delle elezioni regionali.


In questo modo otterrebbe 4 risultati:
1) finalmente doterebbe gli ospedali di personale medico e ausiliario per un migliore servizio ai pazienti;
2) tanti siciliani che hanno studiato con impegno e sacrificio troverebbero una occupazione;
3) eviteremmo il rischio di illudere, ad esempio in provincia di Ragusa, decine di migliaia di disoccupati in campagna elettorale per poi avere forse duecento assunti;
4) darebbe una risposta concreta alle attese tanto a lungo deluse dei siciliani, ed io, per una volta, sarei pronto anche a complimentarmi per la gestione di una vicenda così importante per la sanità siciliana.

Ma se così non fosse, e si tratterà solo di raccogliere centinaia di curriculum nelle segreterie elettorali, allora l'assessore sappia sin da adesso che troverà in noi ferma opposizione e la convinta denuncia di una prassi che proprio il governo Crocetta, del quale fa parte, aveva annunciato di voler cambiare, avviandosi a dimostrare, anche in questo caso, di rappresentare ciò che i siciliani cancelleranno fra pochi mesi.

Nessun commento:

Posta un commento