lunedì 7 agosto 2017

Volontari vigili del fuoco piromani. Un atto criminoso che lascia sgomenti e da condannare con severità

Sono indignato, amareggiato ed arrabbiato; chiedo, e spero, che i colpevoli, se la loro responsabilità sarà accertata, siano puniti con pene esemplari e pesanti. Senza alcun tipo di attenuante, perché il loro comportamento indegno, merita una punizione severa.

Plaudo all'eccellente lavoro della Squadra Mobile di Ragusa ed alla puntuale denuncia dei Vigili del Fuoco iblei, che ha permesso di scoprire un disegno criminoso organizzato da gente che non voglio definire e associare al concetto di "volontariato" perché mortifica il valore del termine, ne "vigili del fuoco", perché nulla hanno a che vedere con i nostri pompieri, gente valorosa, coraggiosa e fiore all'occhiello del sistema di prevenzione e soccorso nel nostro Paese.


Se le accuse saranno provate, ci troviamo di fronte a personaggi che hanno svenduto, violentato, vilipeso e distrutto , per una manciata di euro in piu'di indennità, un intero territorio, un patrimonio naturalistico millenario, distruggendo manufatti e rischiando di provocare gravi danni ai residenti.

 Hanno appiccato il fuoco, distruggendo senza ragione. Qui, non si mette in dubbio l'utilità e la valenza del presidio distaccato dei Vigili del Fuoco di Santa Croce Camerina, ma la moralità e i comportamenti di alcune delle persone che in esso operavano. E che sono da punire in modo esemplare. Da parte mia, annuncio che, come rappresentante istituzionale di questa provincia, valuterò di costituirmi parte civile perchè abbiano a pagare, in modo salato, la nefandezza delle loro azioni.

Nessun commento:

Posta un commento