Lunedì, 24 Giugno 2019 - 11:19

Perché gli statali in pensione anticipata aspettano 5 anni per il TFS?

Ho ricevuto in questi giorni  diverse lamentele di dipendenti  degli enti locali comunali   costretti ad andare  in pensione anticipata a causa della situazione di dissesto del comune dove prestavano servizio.  Queste persone,  infatti,  pare dovranno aspettare il pagamento  dell’indennità di fine servizio (TFS) dal momento della maturazione effettiva della contribuzione per la pensione e non prima, periodo che può raggiungere anche i 5/6 anni.

Una situazione paradossale  considerato che  l’attesa del Tfs potrebbe arrivare fino a 7 anni, se si sommano ai 2 anni canonici, previsti per i dipendenti pubblici,  i 5 massimi di distanza tra i 62 anni e i 67 anni del requisito Fornero.

Alla luce di ciò occorre immediatamente apportare le opportune modifiche legislative dirette ad erogare il trattamento di fine servizio in tempi minori. Azione che ho chiesto ai Ministri dell’economia e delle finanze per tutelare i lavoratori che sono dovuti andare in quiescenza obbligata per superare le problematiche relative allo stato di dissesto del comune

Parla con me

Nome e cognome(*)
Inserire nome e cognome

La tua email(*)
Inserire email

Oggetto(*)
Inserire l'oggetto della richiesta

Messaggio(*)
Inserire un messaggio

ReCaptcha
Verifica antispam obbligatoria

Presa visione dell'informativa sulla privacy, in merito al trattamento dei dati personali, consultabile a questo link:
Presa visione dell'informativa sulla privacy, in merito al trattamento dei dati personali, consultabile a questo link:
relativamente al punto 1.1 (Obbligatorio)(*)
E' obbligatorio prestare il consenso per inviare il messaggio

relativamente al punto 1.2 (Non obbligatorio)
Valore non valido