Mercoledì, 29 Aprile 2020 - 13:03

Altri 100 migranti in arrivo a Pozzallo. Così non si può andare avanti!

 

Altri 100 migranti nordafricani, arrivati autonomamente in un barcone stracarico fino a Lampedusa, sono destinati al trasferimento a POZZALLO!

In una fase di spaventosa emergenza sanitaria ancora in corso e con davanti un percorso lunghissimo e pieno di incognite (perché la crisi è strutturale e senza precedenti) è un fatto e non un’opinione che non vi sia in Sicilia la possibilità di destinare tempo, impegno e risorse al problema dell’immigrazione irregolare e degli sbarchi.

Ma il governo nazionale continua a ignorare le sollecitazioni della Lega e, mi permetto di aggiungere, di chiunque abbia un po’ di buon senso: così non si può più andare avanti!

L’arrivo a Pozzallo di altri 100 migranti extracomunitari non è tollerabile perché va contro ogni logica di controllo della pandemia e perché aggiunge problemi a problemi ai ragusani. Il NO è secco, senza appello.

Il governo nazionale è già in clamoroso ritardo su parecchi aspetti che riguardano la gestione complessiva di questi ultimi due mesi, oggi sceglie di metterci il carico CONTRO la Sicilia e CONTRO la provincia di RAGUSA.

La scelta dell’esecutivo di scaricare per l’ennesima volta sul nostro territorio le sue incertezze e le sue inadempienze lascia increduli e rischia di generare nei nostri concittadini un malessere ancora più profondo e azzardoso.

Parla con me

Nome e cognome(*)
Inserire nome e cognome

La tua email(*)
Inserire email

Oggetto(*)
Inserire l'oggetto della richiesta

Messaggio(*)
Inserire un messaggio

ReCaptcha
Verifica antispam obbligatoria

Presa visione dell'informativa sulla privacy, in merito al trattamento dei dati personali, consultabile a questo link:
Presa visione dell'informativa sulla privacy, in merito al trattamento dei dati personali, consultabile a questo link:
relativamente al punto 1.1 (Obbligatorio)(*)
E' obbligatorio prestare il consenso per inviare il messaggio

relativamente al punto 1.2 (Non obbligatorio)
Valore non valido