Martedì, 13 Ottobre 2020 - 10:39

Credito d’imposta per investimenti nel Mezzogiorno. Chiesta la proroga di un altro anno

In questo particolare e delicato momento caratterizzato dall’emergenza sanitaria molte aziende non hanno potuto sfruttare l’agevolazione derivante dal credito d’imposta per investimenti nel Mezzogiorno.

Un’ agevolazione introdotta dalla Legge di stabilità 2016 rivolta alle imprese del Sud Italia che dal 1° gennaio 2016 al 31 dicembre 2019, abbiano acquistato beni strumentali nuovi.

Una misura importante per stimolare la crescita ed il rilancio economico delle imprese del Mezzogiorno per questo prorogata al 31 dicembre 2020, termine ultimo entro il quale poter usufruire del credito d’imposta.

Come detto, però, il sopravvento della crisi economica causata dalla pandemia da COVID-19 ha determinato una grave carenza di liquidità per le imprese impedendo, di conseguenza, a molte aziende di acquistare nuovi macchinari e usufruire dell’agevolazione derivante dal credito d’imposta.

Per questo ho chiesto al Ministro dell’economia e finanze un’ulteriore proroga fino al 31 dicembre 2021 della misura agevolativa considerato che si è rivelata un efficace incentivo per le imprese che hanno voluto e vorranno ancora investire in beni strumentali.

Parla con me

Nome e cognome(*)
Inserire nome e cognome

La tua email(*)
Inserire email

Oggetto(*)
Inserire l'oggetto della richiesta

Messaggio(*)
Inserire un messaggio

ReCaptcha
Verifica antispam obbligatoria

Presa visione dell'informativa sulla privacy, in merito al trattamento dei dati personali, consultabile a questo link:
Presa visione dell'informativa sulla privacy, in merito al trattamento dei dati personali, consultabile a questo link:
relativamente al punto 1.1 (Obbligatorio)(*)
E' obbligatorio prestare il consenso per inviare il messaggio

relativamente al punto 1.2 (Non obbligatorio)
Valore non valido