Lunedì, 26 Ottobre 2020 - 12:27

Chiusure attività commerciali, sportive e culturali, sono il bersaglio mobile di Conte

Bar, ristoranti, palestre, cinema, teatri, continuano ad essere bersaglio mobile di qualunque DPCM.

Primi colpevoli dello sviluppo del virus? Depositari massimi del contagio?

Quanto decretato ieri dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri con misure drastiche ha poco senso e temo non produca gli effetti sperati.

Perché la stragrande maggioranza degli operatori di questi settori rispetta le regole e per farlo ha affrontato spese di adeguamento e fatto rinunce nel rispetto di tutti i protocolli, distanziando, sanificando, usando le mascherine etc... E allora perché farli chiudere? Perché i bar e i ristoranti possono aprire a pranzo e non a cena?

Così facendo non chiuderanno alle 18,00 ma rischieranno di chiudere definitivamente e in Sicilia oltre 25 mila imprese sono già in sofferenza grave.

Servono aiuti immediati e concreti e non annunci. Nessuna attività che rispetta le regole anti-Covid deve chiudere; si pensi seriamente, piuttosto, a rafforzare i controlli e il sistema sanitario con più medici ed infermieri, più posti letto, per garantire cure e consentire a tutti di lavorare in sicurezza.

Parla con me

Nome e cognome(*)
Inserire nome e cognome

La tua email(*)
Inserire email

Oggetto(*)
Inserire l'oggetto della richiesta

Messaggio(*)
Inserire un messaggio

ReCaptcha
Verifica antispam obbligatoria

Presa visione dell'informativa sulla privacy, in merito al trattamento dei dati personali, consultabile a questo link:
Presa visione dell'informativa sulla privacy, in merito al trattamento dei dati personali, consultabile a questo link:
relativamente al punto 1.1 (Obbligatorio)(*)
E' obbligatorio prestare il consenso per inviare il messaggio

relativamente al punto 1.2 (Non obbligatorio)
Valore non valido