Giovedì, 04 Febbraio 2021 - 12:54

Finanziaria all'Ars, le proposte e la visione della Lega

"Sulla prossima Finanziaria da approvare all’#ARS voglio essere subito chiaro: è la grande e forse ultima occasione per scuotere la Sicilia.
Con i gravissimi problemi causati dalla pandemia e le sue disastrose conseguenze economiche e sociali la classe dirigente politica ha l’obbligo di offrire, con atti concreti, una visione di speranza ai siciliani.
Ci vuole coraggio, ora o mai più. Il centrodestra, al governo a Palermo dalla fine del 2017, può e deve avviarsi alla conclusione della legislatura con uno scatto di reni che consenta ai siciliani di essere soddisfatti se non addirittura orgogliosi nel nostro lavoro.
Con umiltà ma con determinazione la Lega sta lavorando perché questa non sia solo una “Finanziaria di emergenza” ma diventi una “Finanziaria strategica”.
Le promesse di sburocratizzazione vanno trasformate in realtà nel 2021, la strategia per la gestione della parte di Recovery Fund che spetterà alla nostra Regione deve essere delineata nel migliore dei modi e senza incertezze né ritardi. In questo contesto i nostri tre deputati regionali Antonio Catalfamo, Vincenzo Figuccia e Orazio Ragusa hanno già depositato una serie di proposte migliorative che, riteniamo possano coinvolgere il centrodestra e tutti i gruppi palrmentari. 
Per ciò che concerne gli enti locali vi sono le condizioni per garantire anticipazioni straordinarie per 300 milioni di euro ai comuni che subiscono minori entrate e l’emendamento è pronto.
Per le attività produttive è invece essenziale la sospensione delle rate di rate mutui e prestiti fino a gennaio 2022, la nostra proposta di coinvolgere l’IRFIS è già stata depositata e riguarda tutti gli operatori economici siciliani che abbiano subito danni in conseguenza delle restrizioni per le norme anti Covid.
Con gli altri emendamenti stanziamo: 5 milioni di euro per i lavoratori della ristorazione, di fiere e sagre e delle attività economiche viaggianti; 6 milioni e 300 mila euro per sbloccare le assunzioni a tempo indeterminato nei Consorzi di Bonifica; 4 milioni di euro per istituire Centri regionali per lo screening prenatale.
Un capitolo a parte riguarda le iniziative per la promozione e la valorizzazione del turismo in Sicilia. I nostri tre parlamentari regionali, in sinergia con l’assessore ai BB.CC. Alberto Samonà, puntano al riconoscimento dei cammini di interesse regionale incluse le vie francigene, a un albo per i professionisti a cui affidare il monitoraggio dei beni culturali, ad una piattaforma digitale con il marchio Made in Sicily, al riconoscimento e alla promozione della Street Art siciliana e alla realizzazione di percorsi turistici e culturali “selfievie”.
Quando l’incubo del covid finirà la Sicilia dovrà essere organizzata per ridare fiato al comparto turistico: le iniziative dell’assessore Samonà e dei tre deputati della Lega all’ARS vanno in questa direzione.
Il gruppo di lavoro della Lega Sicilia a Sala d’Ercole intende, nei prossimi giorni, aggiungere altre proposte a quelle appena elencate. Per questo ho impegnato tutti i dirigenti della Lega a nuovi e continui incontri nei territori per la fase di ascolto e la successiva elaborazione di altre proposte da inserire in Finanziaria. Ma nel proficuo confronto di ieri con Antonio Catalfamo, Vincenzo Figuccia e Orazio Ragusa ho colto anche la necessità inderogabile di definire una “Finanziaria strategica”, coraggiosa e innovativa: una grandissima occasione per il mio partito e per tutta la politica siciliana di dimostrare che la fase del dolore, della conta dei danni e dell’emigrazione si chiude nel 2021. Cinque milioni di siciliani hanno il diritto di guardare con speranza al futuro e la Lega Sicilia ha il dovere di tracciare il percorso politico più moderno e agile per arrivare alla meta; questa Finanziaria all’ARS sarà un segnale netto in tale direzione".

Parla con me

Nome e cognome(*)
Inserire nome e cognome

La tua email(*)
Inserire email

Oggetto(*)
Inserire l'oggetto della richiesta

Messaggio(*)
Inserire un messaggio

ReCaptcha
Verifica antispam obbligatoria

Presa visione dell'informativa sulla privacy, in merito al trattamento dei dati personali, consultabile a questo link:
Presa visione dell'informativa sulla privacy, in merito al trattamento dei dati personali, consultabile a questo link:
relativamente al punto 1.1 (Obbligatorio)(*)
E' obbligatorio prestare il consenso per inviare il messaggio

relativamente al punto 1.2 (Non obbligatorio)
Valore non valido