Sabato, 13 Marzo 2021 - 18:22

Finanziaria Ars: ci vuole una rivoluzione: ora o mai più!

“Ora o mai più”: la Lega Sicilia lo ha già detto e lo ribadisce oggi con convinzione e veemenza visto ciò che sta accadendo negli ultimi giorni all’ARS.

Lunedì approderà in aula una Finanziaria con migliaia di emendamenti, contorta in questa fase storica dolorosissima per i siciliani e che rischia di allontanarsi in maniera vistosa dai bisogni dei cittadini.

Siamo ancora nel bel mezzo di una pandemia, torniamo in “zona arancione” con restrizioni e danni per tante categorie produttive, la Pasqua sarà in “zona rossa” e turismo, commercio, ristorazione, zootecnia, ambulanti, musei,palestre e tanti altri comparti subiranno altri danni.

La Lega Sicilia allora, con i suoi deputati regionali Antonio Catalfamo, Orazio Ragusa e Vincenzo Figuccia e con l’assessore regionale ai Beni Culturali Alberto Samonà sceglie di dare un segnale forte, una scossa che auspichiamo sia d’esempio per tutta la classe dirigente in Sicilia.

La nostra proposta è semplice e schietta: si ritirino le centinaia di emendamenti sicuramente importanti ma insostenibili in questa fase e dopo un sostanziale azzeramento si lavori velocemente per pochi articoli e pochissimi emendamenti di immediato ristoro ai siciliani in difficoltà sfiancati dalle restrizioni e dalla crisi che ne è conseguita.

I siciliani esigono e meritano risposte valide. Ora o mai più! Noi daremo l’esempio attuando una “rivoluzione politica” in questa Finanziaria, una rivoluzione gentile e istituzionale nei modi ma gagliarda e senza precedenti nei contenuti: lo facciamo per meritarci l’appellativo di “onorevole” e per guardare al futuro con autentica speranza di ripresa e di rivalsa per la Sicilia e i siciliani.

Parla con me

Nome e cognome(*)
Inserire nome e cognome

La tua email(*)
Inserire email

Oggetto(*)
Inserire l'oggetto della richiesta

Messaggio(*)
Inserire un messaggio

ReCaptcha
Verifica antispam obbligatoria

Presa visione dell'informativa sulla privacy, in merito al trattamento dei dati personali, consultabile a questo link:
Presa visione dell'informativa sulla privacy, in merito al trattamento dei dati personali, consultabile a questo link:
relativamente al punto 1.1 (Obbligatorio)(*)
E' obbligatorio prestare il consenso per inviare il messaggio

relativamente al punto 1.2 (Non obbligatorio)
Valore non valido