Sabato, 12 Giugno 2021 - 10:43

Visita Sottosegretario all’Interno, Molteni, in Sicilia

La visita di ieri nelle province di Catania e Ragusa del sottosegretario all’Interno, Nicola Molteni, è stata l’occasione per ribadire l’attenzione del governo nazionale ai temi sollevati dalla Lega Sicilia.

Prima di tutto mi unisco a lui nel ringraziamento a tutte le forze dell’ordine, ai vigili del fuoco e alla protezione civile impegnati costantemente per garantire l’ordine e la sicurezza.

Lo abbiamo visto in occasione dell’esercitazione per la ricerca di persone scomparse sull’Etna e nel tavolo di lavoro in Prefettura a Ragusa. Particolarmente apprezzata è stata poi la conferma di come, in questa fase, le richieste della Lega sul tema dell’immigrazione irregolare stiano trovando risposte rapide e concrete dall’esecutivo e in primis dal presidente del Consiglio Mario Draghi. Durante la visita che abbiamo fatto insieme all’hotspot di Pozzallo abbiamo constatato una situazione serena, ben gestibile e ben gestita che perdura da almeno un paio di settimane così come avviene nelle altre strutture di accoglienza di migranti nella nostra Regione.

L’azione politica e diplomatica del premier sta seguendo la linea tracciata dal nostro leader Matteo Salvini e sta dando buoni frutti; ovviamente il mio partito continuerà a fare pressione in ogni sede (europea, nazionale e regionale) affinché la Sicilia e i siciliani possano trascorrere un’estate tranquilla e senza essere assillati dal fenomeno degli sbarchi clandestini. Faccio mie le parole del sottosegretario Molteni: “l’Italia, la Sicilia e la provincia di Ragusa hanno bisogno di turisti e non di migranti”

Parla con me

Nome e cognome(*)
Inserire nome e cognome

La tua email(*)
Inserire email

Oggetto(*)
Inserire l'oggetto della richiesta

Messaggio(*)
Inserire un messaggio

ReCaptcha
Verifica antispam obbligatoria

Presa visione dell'informativa sulla privacy, in merito al trattamento dei dati personali, consultabile a questo link:
Presa visione dell'informativa sulla privacy, in merito al trattamento dei dati personali, consultabile a questo link:
relativamente al punto 1.1 (Obbligatorio)(*)
E' obbligatorio prestare il consenso per inviare il messaggio

relativamente al punto 1.2 (Non obbligatorio)
Valore non valido