Martedì, 15 Gennaio 2019 - 16:06

Tutelare e difendere le razze bovine autoctone siciliane: produzioni di pregio dei nostri territori.

La campagna siciliana è da sempre ricca di agricoltura diversificata e le caratteristiche dell’ambiente hanno consolidato alcune razze animali che nell’isola sono considerate autoctone e che hanno in qualche modo contribuito a costruire il settore zootecnico siciliano.

Distinguere l’allevamento da carne da quello da latte non è cosa semplice in Sicilia. Razze bovine (Cinisara, Modicana), ovine (Comisana), caprine (Girgentana, Argentata dell’Etna), asinine (Pantesco, Ragusano) hanno giocato per molto tempo un ruolo fondamentale nello sviluppo economico e sociale della zootecnia siciliana anche perché dalla loro produzione di latte sono spesso derivati formaggi a latte crudo con alta tipicità e la cui qualità è ampiamente riconosciuta anche al di fuori dell’isola.

La Sicilia, quindi, pur non essendo una Regione ad elevata vocazione per la produzione di carni bovine, annovera produzioni di pregio riconducibili alle condizioni e modalità di allevamento locali.

Da queste considerazioni e dalla consapevolezza che le nostre carni locali sono genuine e di assoluta qualità, nasce una iniziativa parlamentare a mia firma per aiutare ogni Regione ad attuare un piano per la difesa delle razze locali tipiche attraverso la denominazione d'origine di “carni provenienti da bovini di razze locali tipiche”.

#andiamoavanti #allevamentisiciliani #tutelacarnisiciliane #pertuttinino

Parla con me

Nome e cognome(*)
Inserire nome e cognome

La tua email(*)
Inserire email

Oggetto(*)
Inserire l'oggetto della richiesta

Messaggio(*)
Inserire un messaggio

ReCaptcha
Verifica antispam obbligatoria

Presa visione dell'informativa sulla privacy, in merito al trattamento dei dati personali, consultabile a questo link:
Presa visione dell'informativa sulla privacy, in merito al trattamento dei dati personali, consultabile a questo link:
relativamente al punto 1.1 (Obbligatorio)(*)
E' obbligatorio prestare il consenso per inviare il messaggio

relativamente al punto 1.2 (Non obbligatorio)
Valore non valido