Lunedì, 20 Maggio 2019 - 10:48

Il flop dei Patti per lo sviluppo. Il Governo assuma provvedimenti adeguati per impiegare e spendere le risorse

Dal Def 2019, approvato le scorse settimane dal Consiglio dei Ministri, arriva la conferma del flop dei Patti per lo sviluppo finanziati con il Fondo sviluppo e coesione: su risorse programmate per 14,5 miliardi, al 31 dicembre 2018 i pagamenti erano fermi a 247 milioni (1,7%).

E’ significativamente bassa la quota di risorse utilizzate rispetto a quelle a disposizione per quanto riguarda il Fondo per lo sviluppo e la coesione e nelle Regioni del Mezzogiorno la situazione è demoralizzante.

In Sicilia è modestissimo l’impiego delle risorse del Patto per il Sud. In generale finora è stato speso meno del 2% delle risorse programmate e ciò dimostra  la cronica difficoltà della pubblica amministrazione a progettare e gestire le gare, impiegando i fondi europei. Ho presentato un’interrogazione parlamentare al Primo Ministro Conte e ai Ministri dell’Economia e Finanze e Sviluppo Economico sottoponendo loro la cruda realtà: i Patti per lo Sviluppo sono un vero fallimento perché non si è riusciti nell’intento di favorire il riequilibro economico sociale ne tanto meno incentivare gli investimenti pubblici.

Per questo ho chiesto al Governo di verificare le cause delle problematiche afferenti i patti per il sud e soprattutto interventi per superare le medesime problematiche considerato che non si riusciti a “spendere” le risorse economiche in modo adeguato. Non può calare il silenzio sull’importante questione occorre definire per ognuno dei Patti  gli interventi prioritari e trainanti, le azioni da intraprendere per attuarli e gli ostacoli da rimuovere, la tempistica, le reciproche responsabilità.

Parla con me

Nome e cognome(*)
Inserire nome e cognome

La tua email(*)
Inserire email

Oggetto(*)
Inserire l'oggetto della richiesta

Messaggio(*)
Inserire un messaggio

ReCaptcha
Verifica antispam obbligatoria

Presa visione dell'informativa sulla privacy, in merito al trattamento dei dati personali, consultabile a questo link:
Presa visione dell'informativa sulla privacy, in merito al trattamento dei dati personali, consultabile a questo link:
relativamente al punto 1.1 (Obbligatorio)(*)
E' obbligatorio prestare il consenso per inviare il messaggio

relativamente al punto 1.2 (Non obbligatorio)
Valore non valido